giovedì 22 dicembre 2011

Apertura del Sito Internet del Comitato No Impianto a Biomasse dell'Inalca

Dopo gli incontri pubblici di Castelnuovo e Castelvetro, è stato costituito formalmente il Comitato che si oppone alla costruzione dell'impianto a biomasse Inalca, con l'apertura contestuale del Sito/Blog Internet.
Seguiteci e commentate direttamente per tutto ciò che concerne l'argomento in questione.

5 commenti:

Luca ha detto...

Non sò se tutto quello che è stato detto sull'argomento sia sufficiente per poter valutare serenamente la questione, ma quello che conta al di sopra di ogni cosa è la salute di tutti noi e su questo non si discute, resto quindi in trepida attesa per capire cosa faranno le nostre amministrazioni!

Anonimo ha detto...

Sono d'accordo: un progetto come quello in questione deve prima di tutto garantire di non essere dannoso e ciò con dati certi, costantemente sotto controllo. Inoltre deve anche essere di miglioramento della qualità di vita dei cittadini. Se così è, perché tanto silenzio?

Anonimo ha detto...

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=2857478166478&set=a.1072622186194.2013033.1545341687&type=1&theater

La Rete delle reti ha detto...

Inalca di Castelvetro - In questi giorni mi trovo in Emilia a
trascorrere le festività di fine anno con la mia compagna Caterina..
il 28 dicembre c’è stata qui a casa una riunione canterina, in onore a
Shiva, il Distruttore di tutte le forme. Egli viene descritto come un
Sadhu (monaco errante) cosparso di cenere, nudo, che si aggira nei
crematori ed è seguito da un’orda di fantasmi e dei della morte…..
Beh.. ad un certo punto la discussione è andata a centrarsi sul tema
di un impianto per la produzione di sego e grassi animali e loro
successiva utilizzazione per la produzione energetica che dovrebbe
essere installato presso una azienda Inalca di Castelvetro. Le ragazze
che hanno partecipato ai canti erano preoccupate per le possibili
conseguenze infestanti di un tale “bruciatore” e dicevano di aver
firmato una petizione contro e di voler aderire ad un comitato di
cittadini che sta contrastando l’iniziativa…” – Continua:
http://retebioregionale.ilcannocchiale.it/2011/12/30/riciclaggio_cadaverico.html


Inalca di Castelvetro – Integrazione tecnica sull’articolo
soprastanze: “Da una ricerca che ho fatto su internet ci sono dei
video delle riprese che sono state effettuate nel corso di un incontro
organizzato da quelli del comitato contro l'inceneritore dell'
INALCA
con rappresentanti dell'azienda; poi c'era il dott. Stefano
Montanari,
che è un ricercatore esperto di inceneritori e nanoparticelle..” –
Continua:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/12/30/castelvetro-mo-integrazione-tecnica-sullimpianto-a-biomasse-di-origine-animale-dellinalca/

Anonimo ha detto...

Dallo Statuto comunale di Castelvetro (Mo)

Art. 8
(Partecipazione popolare)
1 - Il comune pone a base del processo di formazione delle proprie scelte
programmatiche, la partecipazione della comunità, espressa in forme singole
od associate e ne favorisce la massima espressione ponendo a disposizione la
più ampia informazione possibile ...

Art. 9
(Forme associative e sussidiarietà)
1 - Il comune favorisce e valorizza la formazione di liberi gruppi e forme
cooperative ed associative con fini sociali, culturali, sportivi, ricreativi, di
assistenza, e di tutela ambientale, e comunque espressione di interesse
generale, riconoscendoli come interlocutori nei processi di formazione delle
decisioni politiche e amministrative dell'ente e come gestori di attività di
interesse pubblico.